Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

To Go Beyond...

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

È di questi giorni la notizia, annunciata su twitter da Elon Musk, che nel 2018 una capsula Dragon, prodotta dalla sua società Space X, atterrerà su Marte.

La missione utilizzerà una navicella chiamata Dragon 2 ed avrà il contributo della NASA che fornirà assistenza tecnica per le comunicazioni e la navigazione. Questo sarà il preludio di un programma che ha come obiettivo finale quello di portare l’Uomo sul pianeta intorno al 2030.

Un progetto ambizioso che verrà svelato nei dettagli solo il prossimo settembre nel corso di un convegno internazionale di Astronautica che si svolgerà in Messico. Non è la prima volta che Elon Musk annuncia la sua intenzione di voler esplorare Marte e questa sua ennesima dichiarazione, sempre più concreta, potrebbe essere una miccia che accenderebbe una nuova competizione a livello mondiale.

Il Pianeta Rosso è un obiettivo dichiarato anche dei cinesi che vedono nei loro piani l’esplorazione umana da svolgersi intorno al 2030.

L’Europa spaziale dal canto suo progetta invece basi lunari da realizzare dopo il 2025 ma l’idea di Marte potrebbe essere il naturale passo successivo.

Questi annunci fanno comprendere come il mondo spaziale sia in fermento e grandi progetti che porteranno a conquiste future hanno iniziato a prendere forma.

È finalmente giunto il momento di iniziare a costruire il futuro dell’Uomo fuori dalla sua Terra.