Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

To Go Beyond...

Strumenti personali

This is SunRain Plone Theme

È stato rilasciato in questi giorni dagli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), un minisatellite che ha il compito di studiare i raggi X emessi dal Sole nel corso dei suoi periodici brillamenti. Queste eruzioni di energia, chiamati anche "flare solari", se molto potenti, possono mettere fuori uso i satelliti in orbita intorno alla Terra a volte in maniera anche irreversibile.

Il piccolo satellite della classe dei CubeSat (un cubo di 10 centimetri di lato) chiamato MinXSS è finanziato dalla NASA ed avrà una vita operativa di circa 12 mesi. Fa parte di un programma americano chiamato CubeSat Initiative Program che comprende 120 minisatelliti tutti con diversi scopi scientifici, 43 dei quali sono stati già lanciati. MinXSS era arrivato sulla ISS lo scorso dicembre a bordo di una navetta cargo Cygnus. La ISS che proprio il 16 maggio scorso ha festeggiato le 100.000 orbite terrestri del suo primo modulo lanciato nel 1998, possiede un'apposita apertura dalla quale si possono rilasciare in orbita piccoli carichi. A bordo attualmente opera un equipaggio composto da sei astronauti tra i quali l’inglese dell’Agenzia Spaziale Europea Tim Peake.